Il Ciclo Bretone in tre punti di vista

Il Ciclo Bretone in tre punti di vista

Tre libri classici da leggere assolutamente

La storia di Re Artù, del mago Merlino, di Camelot e dei Cavalieri della Tavola Rotonda è stata raccontata in mille modi.

Abbiamo preparato una Guida al Ciclo Bretone in cui raccogliamo i nostri consigli sui libri fantasy da leggere assolutamente, film più significativi e alcuni libri più impegnativi che vi invitiamo a consultare.

Qui vi proponiamo un estratto di quella guida con tre saghe fantasy sul ciclo arturiano particolarmente significativi.
Tre punti di vista diversi, tre cicli di romanzi bellissimi che pur trattando la stessa materia non si pestano i piedi l'un l'altro.

La Grotta Di Cristallo

di Mary Stewart

La Grotta di Cristallo di Mary Stewart è il primo di tre libri che l’autrice britannica dedica al ciclo arturiano. Gli altri due libri sono Le grotte nelle montagne e L'ultimo incantesimo.

La storia, pur ripercorrendo tutto l’arco della vicenda arturiana,  è in realtà incentrata sul personaggio di Merlino che viene raccontato soprattutto come un uomo, con le sue idee, la sua forza e le sue debolezze.

La storia di Artù, quindi, l’epopea di un regno ma soprattutto la storia di un uomo.

In realtà’ esistono altri due libri dedicati al ciclo bretone: Il giorno fatale e il Il principe e il pellegrino ma non sono direttamente legati al mago pur completando il quadro generale della vicenda arturiana.

Le Nebbie di Avalon

di Marion Zimmer Bradley

Le Nebbie di Avalon di Marion Zimmer Bradley è considerato un capolavoro della letteratura fantasy ed è sicuramente uno dei punti più alti della produzione artistica della scrittrice statunitense.

Considerato un romanzo “femminista” da alcuni, offre sicuramente una prospettiva alternativa e chiaramente in tema con l’autrice alla vicenda di Re Artù.

La storia è tutta narrata al femminile, attraverso l’alternarsi del punto di vista tra le figure femminili maggiori e minori del ciclo: Ginevra e Morgana, Igraine, Morgause…

Il libro fa parte di una serie, il Ciclo di Avalon, composto da otto romanzi di cui rappresenta la parte conclusiva della storia, pur essendo stato il primo ad essere stato scritto e pubblicato.

Il Romanzo di Excalibur

di Bernard Cornwell

Il Re d'Inverno è il primo romanzo del ciclo "Il romanzo di Excalibur” ad opera di Bernard Cornwell.

Anche qui, il punto di vista è quello di un personaggio “trasversale” alla vicenda arturiana: Derfel Cadarn, guerriero e amico di Artù.

Il personaggio è invenzione letteraria originale, non appartenente alla cerchia dei protagonisti canonici del ciclo bretone, ma è probabilmente ispirato a San Derfel, monaco guerriero britanno che compare nel ciclo.

Anche in questo caso, Il Re d’Inverno è il primo romanzo di una saga di cui fanno parte anche: Cuore di Derfel, Torre in fiamme, Il tradimento, La spada perduta.

La produzione che ruota intorno al ciclo bretone è sterminata.
Abbiamo scritto un po' di cose a riguardo, se vi va di approfondire potete iniziare da: Guida ai libri fantasy su Re Artù e Mago Merlino

You might also like

Guida ai libri fantasy su Re Artù e Mago Merlino

Uno sguardo d’insieme sul ciclo bretone nella letteratura e non solo

Le Nebbie di Avalon di Marion Zimmler Bradley

La storia di Re Artù, del mago Merlino, di Camelot e dei Cavalieri della Tavola Rotonda è stata raccontata in mille modi. Abbiamo preparato una Guida al Ciclo Bretone in

Game of Thrones – Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Tutti i libri de Il Trono di Spade in ordine di lettura

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply